Salta gli elementi di navigazione
banner
logo ridotto
logo-salomone
Corso di Laurea Magistrale in Archeologia

Presentazione del corso

Per domande e chiarimenti tutti gli studenti del corso di laurea e quelli che intendono iscriversi possono rivolgersi per posta elettronica ai delegati all'orientamento, Giulia Torri (giulia.torri@unifi.it) e Marina Pucci (marina.pucci@unifi.it)


OBIETTIVI FORMATIVI

Il corso si propone come primo obiettivo di fornire allo studente una preparazione approfondita nell’ambito di studi dell’archeologia in modo che il laureato possa svolgere attività di ricerca sul campo orientandosi ad un approccio critico ed autonomo nelle attività operative, di coordinamento o direzione dello scavo archeologico.

Per arrivare a una maggiore specializzazione il corso è articolato in quattro curricula:

-archeologia preistorica,

-archeologia orientale,

-archeologia classica,

-archeologia medievale.

Sebbene il corso di studi concentri l'attenzione sull'archeologia del Mediterraneo, aree primarie di interesse e anche di ricerche sul campo sono diverse zone dell'Europa continentale, del Vicino e Medio oriente e dell'Africa.

Viene curata la formazione attraverso laboratori e seminari, rivolti in particolare ad approfondimenti della disciplina di laurea e destinati, in un'ottica formativa più ampia, all'apprendimento di strumenti informatici nella ricerca archeologica e nella conoscenza di applicazioni di metodi archeometrici.

Ai seminari attuali, uno per curriculum, saranno affiancati nel corso delle lezioni specifici brevi laboratori inseriti nel monte ore della didattica, in modo da consentire agli studenti un approccio pratico e non solo teorico e una esperienza diretta con i materiali archeologici. Attraverso il laboratorio comune di informatica (6CFU) verrà curata una preparazione di base nell’uso di strumenti informatici nella ricerca archeologica.

I 12 CFU relativi a materie a scelta sono finalizzati ad approfondimenti destinati alla ricerca per la tesi di laurea.

Per la prova finale viene consigliata una ricerca sperimentale, al fine di testare e valutare le reali capacità e il potenziale professionale del laureato. Saranno valutate come componenti dell’attività seminariale oltre che della prova di laurea attività di scavo archeologico e attività sul campo, attività di laboratorio, viaggi di istruzione e escursioni didattiche.

I laureati nel corso di laurea in Archeologia dovranno acquisire le seguenti conoscenze, competenze e abilità:

- conoscenza e capacità di svolgere ricerche archeologiche sul campo e classificazione dei materiali di scavo.

-conoscenza e capacità di usare strumenti di altre scienze umane come storia dell’arte, antropologia, storia, letteratura;

-conoscenze di storia dell’archeologia, dei problemi archeologici e di conservazione e tutela dei beni archeologici e artistici;

- conoscenze di linguaggi e scritture di epoche classiche e preclassiche;

- abilità nel commentare e annotare dati archeologici e di predisporre nuove edizioni mettendo i dati archeologici in connessione con dati storici e filologici, secondo i canoni e le terminologie accettate nella ricerca archeologica;

- capacità di elaborare progetti di ricerca che contribuiscano alla conoscenza e al dibattito in archeologia;

- conoscenza approfondita e capacità di ricerca e di accesso a documenti e dati originali anche attraverso l’uso di strumenti informatici;

- capacità di sintetizzare in forma scritta e orale, anche in lingua straniera, i risultati di ricerche archeologiche e di indagini storico-filologiche;

- capacità di accesso a corsi di formazione superiore come corsi di dottorato, di specializzazione, master.

PROFILI PROFESSIONALI 

Il corso di laurea magistrale mira a dare una formazione intellettuale aperta, solida e versatile, capace di proporsi a carriere professionali che richiedano una salda consapevolezza culturale, competenze archeologiche e storiche, abilità nella gestione dei dati, prontezza nell’elaborazione concettuale. In particolare si aprono al laureato magistrale in “Archeologia” le possibilità di inserimento nelle Soprintendenze, nei laboratori di restauro, in istituzioni e centri di ricerca come biblioteche, archivi, fondazioni, interessati al campo dell’archeologia.

REQUISITI DI INGRESSO [vedi]

MODALITÀ DI FREQUENZA
Obbligatoria

ATTIVITÀ FORMATIVE
L'attività formativa prevede lezioni frontali, attività seminariali, ricerche propedeutiche e laboratori al fine di acquisire conoscenze, competenze e abilità capaci di aprire al mondo del lavoro.

ESAMI DI PROFITTO
Durante tutto il percorso universitario le conoscenze apprese dallo studente verranno verificate attraverso esami di profitto scritti e orali.

PROVA FINALE DI LAUREA  [vedi]

ACCESSO A STUDI SUCCESSIVI

Il laureato magistrale potrà accedere alle Scuole di specializzazione in Archeologia, a Scuole di Dottorato e a master di secondo livello. I docenti del corso di laurea partecipano a:

Dottorato Pegaso in Scienze dell'antichità e Archeologia (sede amministrativa Pisa)
http://dottorato.unipi.it/index.php/it/component/k2/item/18.html

Dottorato in Studi storici (sede amministrativa Firenze)
http://www.studistorici.unisi.it/

Scuola di specializzazione in Beni Archeologici (sede amministrativa Firenze)
http://www.st-umaform.unifi.it/cmpro-v-p-265.html

 
ultimo aggiornamento: 31-Lug-2017
UniFI Scuola di Studi Umanistici e della Formazione Home Page

Inizio pagina